INTRABEAM

innovativo dispositivo per radioterapia intraoperatoria di Carl Zeiss

Invia a un amico Stampa in PDF

Foto

INTRABEAM

La tendenza della terapia oncologica è quella di un trattamento delle malattie tumorali mirato, adattato ai rischi e interdisciplinare. INTRABEAM, l‘innovativo dispositivo per radioterapia di Carl Zeiss, soddisfa questi requisiti in modo ottimale. 

Il dispositivo mobile INTRABEAM utilizza raggi X di bassa energia, a corto raggio, irradiando direttamente il tumore o il letto tumorale con radiazioni ad alto dosaggio. Il risultato è un trattamento non invasivo, altamente efficace. 

INTRABEAM offre vantaggi decisivi nell‘irradiazione intraoperatoria di tumori solidi:

  • Controllo localizzato del tumore mirato ed efficace
  • Irradiazione non invasiva ad alta efficacia biologica
  • Mobilità pratica ed integrazione veloce nel flusso di lavoro
  • Versatilità dell’applicazione clinica
  • Migliore qualità della vita e trattamento più confortevole per i pazienti

Accessori

Applicatore Needle

trattamento metastasi spinali

News

Tecnologie Avanzate è lieta di annunciare la pubblicazione dell'articolo del Prof. Frank A. Giordano relativo al trattamento dei glioblastomi con Intrabeam: "Intraoperative radiotherapy (IORT)—a resurrected option for treating glioblastoma?" Frank A. Giordano, Yasser Abo-Madyan, Stefanie Brehmer, Carsten Herskind, Elena Sperk, Frank Schneider, Sven Clausen, Grit Welzel, Peter Schmiedek , Frederik Wenz

Abstract:

Despite surgical resection, radiochemotherapy and adjuvant chemotherapy, glioblastoma 

multiforme (GBM) is still associated with an extremely poor prognosis. As almost all tumors recur locally and 

evidence for a radiation dose-dependent effect on survival exists, intraoperative radiotherapy (IORT) could be 

an approach to avoid tumor cell proliferation between surgery and radiochemotherapy while sparing healthy 

tissue. The majority of previous studies used forward-scattering electron tubes (resembling intraoperative 

electron radiotherapy, IOERT) and suffered from technical and geometrical limitations. Consequently, 

the outcomes in previous studies range from highly beneficial to merely effective. This review shall give an 

overview on past, present and future applications of IORT for GBM and shall discuss what prospective steps 

are to be taken to thoroughly assess whether the approach has the ability to prolong patient survival.

Scheda tecnica

Brochure

Articoli scientifici

Reference

  • Istituto Europeo Oncologico, Milano

News

29/01/2019 Radioterapia

TECNOLOGIE AVANZATE SUPPORTA AIFM

La nostra Società ha erogato all'AIFM un contributo di euro 10.000 a supporto del Progetto di audit dosimetrico nazionale certificato (ADNC) realizzato a partire da una collaborazione tra AIFM e l'Istituto Naziona [...]

18/01/2019 News

SCUOLA PREPARATORIA PER L'ABILITAZIONE DEGLI ESPERTI QUALIFICATI NELLA SORVEGLIANZA FISICA DELLA RADIOPROTEZIONE - SpEQu

42° CORSO richiesto il Patrocinio di ANPEQ e di C.N.R. – INFN/LNS DIN- Alma Mater Studiorum- Università di Bologna   04/06 marzo 2019 per il 1° e 2° grado 07/08 marzo 2019 per il [...]

05/11/2018 News

University Medical Center Groningen treats patients with RayStation feature Plan Explorer

UMC Groningen (UMCG) has started treating patients using the treatment planning system (TPS) RayStation's feature Plan Explorer. The center utilizes Plan Explorer for prostate cases, using VMAT. So far, approximately [...]

Eventi

20gen2017 | Eventi

RayCare Symposium, Roma 26 gennaio 2017

Tecnologie Avanzate è lieta di comunicare che il 26 gennaio organizza a Roma il primo RayCare Symposium, un incontro destinato a presentare in [...]

25mar2019 | Radioterapia

MODELLI PREDITTIVI DEGLI EFFETTI DELLA RADIOTERAPIA CON FASCI ESTERNI

Tecnologie Avanzate sarà sponsor del congresso "Modelli Predittivi degli effetti della radioterapia con fasci esterni" che avrà luogo a [...]