SISTEMA PER IPERTERMIA PROFONDA ALBA 4D

Invia a un amico Stampa in PDF

Foto

ALBA 4D

ALBA-4D è un apparato per ipertermia loco-regionale profonda a controllo di fase, pensato e progettato nel pieno rispetto delle QUALITY ASSURANCE GUIDELINES della Società Europea per l’ Ipertermia Oncologica ESHO ( Bruggmoser et al., Strahlentherapie und Onkologie 2012).

 

Copia di ALBA 4d 2.jpg

ALBA-4D è un sistema a tecnologia radiativa costituito da un array fasato di 4 applicatori a guida d’onda. I segnali RF a 70 MHz sono prodotti da un’ unità di generazione RF digitale multicanale sincronizzata (DDS). L’unità di amplificazione è costituita da 4 amplificatori RF a frequenza fissa di 70 MHz ed in grado di fornire un livello massimo di potenza in uscita pari a 500W ad unità. I 4 segnali di uscita possono essere controllati in modo del tutto indipendente sia in termini di livello di potenza che di offset di fase, in funzione della geometria del tumore e della sua posizione nel pziente. La tecnologia impiegata nel sistema ALBA-4D è proprietaria e sviluppata appositamente per applicazioni di ipertermia oncologica. Il software di gestione di ALBA-4D è predisposto per essere integrato con i sistemi PACS ampiamente utilizzati in radioterapia

GENERATORE RF MULTI-CANALE SINCRONIZZATO CON CONTROLLO DI FASE INTEGRATO

Copia di generatore.jpg

La combinazione dei 4 canali consente di sviluppare lobi di radiazione complessivi di forma variabile, in grado di concentrare elevati valori di SAR su masse di tessuto target, incrementando i benefici della terapia ipertermica.
Durante il trattamento possono generarsi derive della fase, dovute al processo di amplificazione del segnale o a drift termici, che causano lo spostamento del focus dal target .
ALBA 4D è dotata di un sistema di controllo di fase che, confrontando il segnale prelevato dopo l’amplificazione con un segnale di riferimento, consente di riallinearli mantenendo stabile il focus nella regione di interesse durante tutto il trattamento.

ADATTAMENTO DEL SISTEMA ALLA DIMENSIONE DEL PAZIENTE

paziente.jpg

Il sistema ALBA 4-D grazie al movimento robotizzato indipendente dell’arco nel suo insieme e delle singole antenne si adatta in modo semplice e sicuro a pazienti di diverse dimensioni.

SISTEMA TERMOMETRICO

termometrico.png

Il sistema termometrico a 64 canali per il monitoraggio real-time della temperatura è costituito da sonde termometriche multisensoriali da posizionarsi nelle cavità naturali del corpo. Al fine di riprodurne il posizionamento in ogni trattamento e di garantire un buon contatto termico tra i sensori e i tessuti, ALBA 4D utilizza specifici supporti e procedure cliniche sviluppate presso l’ AMC ed approvate e pubblicate nel ESHO QUALITY ASSURANCE GUIDELINES ( Bruggmoser et al., Strahlentherapie und Onkologie 2012).

SISTEMA POSIZIONAMENTO DEL PAZIENTE

tps.png

ALBA 4-D è dotata di un sistema di imaging TC – guidato per il posizionamento ottimale del paziente durante il trattamento. Tale sistema permette sia la riproducibilità del posizionamento antenne/paziente in tutti i trattamenti sia la collimazione delle blocco antenne/paziente con il software di simulazione ALBA HTPS.

ALBA 4D HYPERTHERMIA TREATMENT PLANNING ( opzionale)

La collaborazione tra ALBA e CST (“ Computer Simulation Technologiy”), compagnia leader nelle simulazioni elettromagnetiche, ha portato allo sviluppo di un software di simulazione del trattamento di ipertermia. Partendo da un imaging paziente-specifico, consente di simulare il trattamento al fine di ottenere indicazioni sul setting ottimale di fase e potenza da applicare nel trattamento reale con l’obiettivo di massimizzare la deposizione di potenza nel target preservando i tessuti sani circostanti.

 

Scheda tecnica

Brochure

Multimedia

Reference

RIFERIMENTI
    ⁃    G. Bruggmoser, Guideline for the clinical application, documentation and analysis of clinical studies for regional deep hyperthermia, “Strahlentherapie und Onkologie “, 2012, 198–211
    ⁃    
J. van der Zee, Comparison of radiotherapy alone with radiotherapy plus hyperthermia in locally advanced pelvic tumours: a prospective, randomised, multicentre trial, “The Lancet”, 2000, 1119 - 1125
    ⁃    de Greef M, Kok HP, Correia D , Borsboom PP, Bel A, Crezee J, Uncertainty in hyperthermia treatment planning: the need for robust system design. PHYS MED BIOL 2011;56 (11):3233-3250

    ⁃    de Greef M, Kok HP, Correia D , Bel A, Crezee J, Optimization in hyperthermia treatment planning: the impact of tissue perfusion uncertainty. MED PHYS 2010;37 (9):4540-4550
    ⁃    Kok HP, de Greef M, Wiersma J, Bel A, Crezee J, The impact of the waveguide aperture size of the 3D 70 MHz AMC-8 locoregional hyperthermia system on tumour coverage. PHYS MED BIOL 2010;55 (17):4899-4916 Crezee J, Barendsen GW, Westermann AM, Hulshof MCCM, Haveman J, Stalpers LJA, Geijsen ED, Franken NAP, QUANTIFICATION OF THE CONTRIBUTION OF HYPERTHERMIA TO RESULTS OF CERVICAL CANCER TRIALS: IN REGARD TO PLATANIOTIS AND DALE (INT J RADIAT ONCOL BIOL PHYS 2009;73:1538-1544).INT J RADIAT ONCOL 2009;75 (2):634
    ⁃    Sauer R, Creeze H, Hulshof M, Issels R, Ott O, Concerning the final report "Hyperthermia: a systematic review" of the Ludwig Boltzmann Institute for Health Technology Assessment, Vienna, March 2010. STRAHLENTHER ONKOL 2012;188 (3):209-213
    ⁃    Crezee J, Barendsen GW, Westermann AM, Hulshof MCCM, Haveman J, Stalpers LJA, Geijsen ED, Franken NAP, QUANTIFICATION OF THE CONTRIBUTION OF HYPERTHERMIA TO RESULTS OF CERVICAL CANCER TRIALS: IN REGARD TO PLATANIOTIS AND DALE (INT J RADIAT ONCOL BIOL PHYS 2009;73:1538-1544). INT J RADIAT ONCOL 2009;75 (2):634

 

News

05/11/2018 News

University Medical Center Groningen treats patients with RayStation feature Plan Explorer

UMC Groningen (UMCG) has started treating patients using the treatment planning system (TPS) RayStation's feature Plan Explorer. The center utilizes Plan Explorer for prostate cases, using VMAT. So far, approximately [...]

25/10/2018 News

PlanIQ: Nuovi studi

Tecnologie Avanzate è lieta di comunicarvi che potete trovare al seguente link due nuovi studi effettuati utilizzando il sistema della Sun Nuclear PlanIQ, il software che  aiuta lo staff clinico nel [...]

18/10/2018 Radioterapia

RaySearch to demonstrate the power of automation with new machine learning applications at ASTRO

During October 21- 23, RaySearch will exhibit its latest advances in oncology software at the ASTRO 2018 annual meeting in San Antonio, Texas, US. RaySearch is putting a strong focus on making smarter and faster soft [...]

Eventi

20gen2017 | Eventi

RayCare Symposium, Roma 26 gennaio 2017

Tecnologie Avanzate è lieta di comunicare che il 26 gennaio organizza a Roma il primo RayCare Symposium, un incontro destinato a presentare in [...]

06nov2018 | Eventi

AIRO – AIOM Piemonte - Liguria - Valle D’Aosta, Torino 1 dicembre 2018

Tecnologie Avanzate sarà sponsor del congresso "AIRO – AIOM  Piemonte - Liguria - Valle D’Aosta. Highlights nel trattamento mu [...]